Come risparmiare traffico dati utilizzando le app?

phone-reception

Dopo averti spiegato il funzionamento del traffico mobile, ci concentriamo ora su come risparmiare dati utilizzando le app. Qui di seguito puoi trovare una mini guida per risparmiare dati a seconda delle app che utilizzi ogni giorno.

Se navighi su Google Chrome da Android

Esiste una funzione nel browser di Google Chrome che ti permette di risparmiare traffico dati mentre navighi sul web. Questa funzionalità si chiama “Risparmio dati”. Quando è attiva fa sì che la maggior parte del tuo traffico web passi per i server Google. Questi ultimi comprimono i dati prima di scaricarli sul tuo dispositivo, in modo tale che il volume dei dati scaricati sul tuo telefono, e quindi del tuo consumo, si riduca senza doverti preoccupare della qualità. Infatti, la maggior parte delle pagine web conservano lo stesso aspetto e lo stesso funzionamento dopo la compressione effettuata dai server Google. 

Per attivare la funzione di risparmio dati apri il browser di Chrome. Successivamente clicca sui 3 punti verticali in alto a destra per poi premere “parametri” e “parametri avanzati”. Qui troverai la funzione “Risparmio dati” e potrai attivarla. Purtroppo, questa funzione non è disponibile su Iphone e Ipad.

Se sei un fan dello streaming

Spotify, Deezer, Youtube, Netflix sono app di streaming di musica e video che consumano un’enorme quantità di dati. Infatti, guardare contenuti online in alta definizione, esaurirà velocemente il vostro piano dati, anche se avete molti giga a disposizione.

Il modo migliore per risparmiare dati sarebbe di utilizzare queste app solamente quando siamo connessi a una rete WIFI. Ciò nonostante esiste un trucco: per ridurre il consumo di dati dobbiamo diminuire la qualità dello streaming. La maggior parte delle app di streaming presentano la possibilità di scegliere la qualità della definizione dei contenuti visualizzati. Ad esempio, su Youtube, troverai, nei parametri generali, la funzione “limita l’uso dei dati mobili”. Altrimenti, potrai abbassare manualmente la risoluzione dell’immagine del video che stai guardando, sulla finestra del video, in basso a destra.