Usare la tariffa telefonica all’estero: il roaming UE

roaming-ue

Il roaming dei dati, o più comunemente il roaming,  è un processo di telecomunicazione che permette ai clienti di utilizzare la propria offerta mobile (chiamate, SMS, navigazione internet) al di fuori delle frontiere del proprio Paese e quasi in ogni parte del mondo.

Accade normalmente quando viaggiamo al di fuori del nostro Paese che il nostro operatore di riferimento ci invii un SMS dandoci “il benvenuto in terra straniera”. Con questo messaggio, l’operatore riconosce che ci troviamo in un nuovo territorio e  ci indicherà tutte le possibili opzioni telefoniche che possiamo applicare alla nostra tariffa mobile.

Per far sì che il roaming funzioni esistono accordi a livello mondiale tra i diversi operatori telefonici. Gli operatori italiani comprano un certo volume di dati agli operatori stranieri permettendo ai propri clienti di connettersi alla rete, anche se si trovano fuori dall’Italia. Per questo, quando oltrepassiamo i confini italiani, la rete del nostro operatore riconosce automaticamente la presenza delle reti partner straniere e ne concede l’utilizzo. 

Ecco di seguito i principi base del roaming: 

I costi del roaming In Europa

Dal 15 Giugno 2017, i costi del roaming su chiamate, SMS, MMS e dati mobili dall’estero sono stati soppressi in tutta l’Unione Europea. In questo modo, quando i clienti di un operatore telefonico viaggiano fuori dai loro Paesi di residenza, non vengono più tassati sulle comunicazioni effettuate.

Le regole per le chiamate e gli SMS

Per le chiamate e gli SMS il meccanismo è semplice: quello che avete a vostra disposizione in Italia, lo avrete anche in ogni altro Paese dell’Unione Europea. Ad esempio, un’offerta tutto illimitato in Italia vi dà diritto a chiamate e SMS illimitati anche chiamando dall’estero.

Le regole per la navigazione web/ le regole del traffico dati

Per questo tipo di comunicazione il processo è più complesso. Esistono infatti regole e limiti all’utilizzo dei dati all’estero. Queste si differenziano a seconda del tipo di contratto sottoscritto con il l’operatore.

  • Se la tua offerta include una quantità di dati limitata, la quantità che sarà accessibile dall’Europa sarà la stessa a disposizione in Italia. Tuttavia, se la tua offerta nazionale ha un costo molto basso (inferiore ai 2,25 euro per GB) l’operatore potrebbe decidere di applicare un limite di “uso corretto” per il traffico dati. Questo limite potrà essere inferiore alla tua dotazione nazionale.
  • Se la tua offerta include una quantità illimitata di traffico dati, la quantità massima da utilizzare fuori dall’Italia sarà limitata. Verrà, infatti, calcolata sulla base del costo della tua offerta.

In ciascuno dei due casi, per avere maggiori informazioni rivolgiti al tuo operatore.

Un altro argomento da vale la pena ricordare è la “politica dell’uso corretto”. Per poter usufruire del roaming a tariffa nazionale è bene utilizzare più frequentemente il telefono nel tuo Paese di residenza che all’estero.

Nel caso in cui il cliente utilizzi la propria offerta nazionale, più in un Paese estero che in Italia, l’operatore potrebbe attivare una sovrattassa sul roaming. Questo controllo si effettua solitamente su una base tra i 2 e i 4 mesi.

Attuazione della legge in Italia

Le chiamate e gli SMS da un operatore italiano a un operatore estero non seguono le regole del roaming. La maggior parte degli operatori, infatti applicano un costo aggiuntivo a queste comunicazioni.

Ti consigliamo di fare attenzione a quel che la tua offerta permette. Sia nelle comunicazione tra Italia e gli altri Paesi Europei, sia tra Italia e i Paesi fuori dall’UE.

Fuori dall’UE

Per quanto riguarda il roaming fuori dall’UE, se queste comunicazioni non sono comprese nella tua offerta, saranno addebitate singolarmente: che tu sia all’estero o che la persona con la quale stai comunicando si trovi fuori dall’Europa.

Per concludere, è bene prestare attenzione quando viaggi fuori dall’Europa. Ad ogni modo, se hai bisogno di inviare SMS ed effettuare chiamate anche in viaggio, potresti anche prendere in considerazione l’aggiunta di un’opzione per l’estero nella tua offerta.